Sassari, eletta la nuova segreteria territoriale della UIL PA Polizia Penitenziaria

Senza categoria

Mia Immagine

Comunicato del 28 giugno 2017

Mia Immagine

 

Sassari, Tiziana Sadochi nominata nuovo segretario territoriale della provincia di Sassari della UIL Pa Polizia penitenziaria, succede a Mariano CAMPUS confermato comunque nella squadra.

Completano la segreteria territoriale Mariano CAMPUS, Stefano MUSINO, (Tempio), Maurizio BOI (Sassari), Antonio FESTA (Alghero).

 

In un congresso provinciale dove si sono riuniti i dirigenti sindacali della UIL PA Polizia Penitenziaria alla presenza del segretario generale Sardegna Michele CIREDDU che ha presieduto i lavori e del segretario regionale Salvatore Luccia si è dato vita ad un dibattito che ha interessato le varie problematiche degli Istituti di sassari, dove la Direzione ha imposto unilateralmente i turni di 8 ore creando uno stato di malessere con effetto a cascata su tutto il personale ed ancora non è stato nominato un Comandante del reparto e di Tempio ed Alghero ma degli altri Istituti del distretto Sardegna.

Il Quadro purtroppo è desolante, le relazioni sindacali sono al minimo storico, ancora non viene assicurato il pagamento degli straordinari e le missioni del personale, in troppi Istituti non vengono messi in atto gli inserimenti dei vincitori di interpello nei vari posti fissi e non vengono rispettate la rotazioni previste dall’Assetto strutturale degli NNTT.PP. della Sardegna. Il Provveditore che dovrebbe assicurare il rispetto degli accordi nel distretto, non riscontra le vertenze e le denunce e non convoca l’organo di garanzia regionale che presiede per esprimersi contro le violazioni delle Direzioni denunciate dalla UIL.

Considerata la scarsa attenzione dimostrata dall’Amministrazione a vari livelli, considerato che sono stati vani i vari tentativi di sollecitare risconti concreti, la segreteria regionale ha dato mandato al proprio legale per presentare una denuncia al tribunale del lavoro per attività antisindacale il Provveditore e le Direzioni che hanno imposto lo svolgimento delle 8 ore giornaliere malgrado dovessero concertarlo con le OO.SS.

Attraverso lo stesso legale la UIL garantirà un intervento al TAR per ottenere il pagamento degli straordinari e delle missioni del personale che ha presentato richiesta formale per ottenere il prospetto delle somme non pagate.

Sono tante le problematiche che attanagliano gli Istituti e la neo eletta segreteria avrà un lavoro arduo ma certamente non ci saranno tentennamenti rispetto all’azione sindacale per ottenere quello che l’attuale gestione ha tolto al personale.

Mia Immagine