MIGLIOR CORTO SARDO PER “IL BAMBINO”: ALTRO EXPLOIT PER SILVIA PERRA, DAL “VISIONI SARDE” AL “FIGARI FILM FEST”

Senza categoria

Mia Immagine

ph: Silvia Perra

Mia Immagine

di Bruno Culeddu

Il film “Il Bambino” è stato premiato come Miglior Corto Sardo alla settima edizione del  Figari Film Fest.

Il festival, istituito nel 2011 a Golfo Aranci con l’obiettivo di sviluppare il cinema giovane ed indipendente, negli anni è diventato un riferimento cinematografico di caratura internazionale.

Sotto la direzione artistica di Matteo Pianezzi l’edizione di quest’anno è stata organizzata dalla casa di  produzione cinematografica Diero con il concorso del Comune di Golfo Aranci. Tra gli ospiti d’eccezione: gli attori Anna Galiena, Nina Senicar, Tea Falco, attrice di ”1992 La Serie e ”1993 La Serie,  Matteo Branciamore e Diana Del Bufalo, fresca vincitrice del Premio Guglielmo Marconi per la comunicazione.

Da martedì 20 a sabato 24 giugno, nel lungomare golfarancino, sono stati proiettati la bellezza  di 30 cortometraggi provenienti da tutto il mondo. Essi sono stati sottoposti al vaglio della giuria composta da Roberto Barrueco, direttore del Mecal, Festival Internacional de Cortometrajes y Animación de Barcelona, Emmanuel Prévost, presidente di Avalanche Productions, Tea Falco e Laura Delli Colli, giornalista e scrittrice.

Questi i verdetti resi noti durante la cerimonia di premiazione del 25 giugno:

– Miglior attrice: Brigitta Egyed del film “Beautiful Figure / Szép Alak” (UNG) di Hajni Kis;
– Miglior attore: Marco D’Amore del film Uomo in mare(ITA) di Emanuele Palamara;
– Miglior Cortometraggio di Animazione: Citipati” (GER), di Andreas Feix;
– Miglior Cortometraggio Made in Sardinia: “Il Bambino” (ITA), di Silvia Perra;

– Miglior Sceneggiatura: Måns Berthas e Daniel Burman per “Bitchboy” (SWE) di Måns Berthas;
– Miglior Fotografia: Daniele Ciprì per “Penalty – shortfilm (ITA) di Aldo Iuliano;
– Miglior Regia: Alexandre Dostie per “Mutants” (CAN);
– Miglior Cortometraggio Italiano: Stella Amore” (ITA) di Cristina Puccinelli;
– Miglior Cortometraggio Internazionale: “Mutants (CAN) di Alexandre Dostie.

Vince inoltre il Premio Giovani, assegnato da una giuria d’eccezione formata dagli studenti delle scuole superiori di Olbia: “Backstory – short film” (GER) di Joschka Laukeninks

 Non si può non ricordare inoltre che il premio tributato dal Figari Film Fest affianca il Primo Premio conferito a “Il Bambino”  dalla giuria di Visioni Sarde, a conferma delle eccellenti qualità dell’opera.

Nei Circoli dei Sardi che si sono prenotati per la rassegna itinerante “Le nostre storie ci guardano“, progetto regionale gestito dal circolo “Nuraghe” di Fiorano Modenese , cresce dunque l’attesa di vederla nella propria città.

Mia Immagine