I MERCATINI: RICICLO DI MERCE RUBATA

Senza categoria

Mia Immagine

I mercatini come semplice mezzo di riciclaggio

Cagliari, mercatini sotto inchiesta. La vicenda riguarda alcuni protagonisti: una donna quartese e un venditore da strada.

La donna ha subito un furto in appartamento alcuni giorni prima, cosi come una sua parente, per poi ritrovare il maltolto in vendita in una bancarella.

Mia Immagine

Il primo passo sono i furti in appartamento

Le sono stati portati via orologi, gioielli, quadri e altri oggetti di vario tipo.

Nei giorni successivi si è poi recata al mercatino di via Po e, con grande stupore e rabbia, ha ritrovato il maltolto in vendita in una bancarella. La segnalazione alle forze dell’ordine è stata immediata.

Merce rubata ed esposta senza problemi

Gli agenti della Squadra Volante sono intervenuti sul posto e hanno interrogato il venditore, un cagliaritano di 43 anni. L’uomo ha detto di non ricordare dove avesse acquistato la merce incriminata, ed è stato denunciato in stato di libertà. L’accusa per il 43enne cagliaritano è ricettazione.

L’intervento delle forze dell’ordine

Le forze dell’ordine hanno sequestrato la merce del venditore da strada, oltre venti oggetti derivanti, si ipotizza, da vari furti in appartamento.

I mercatini sembrano proporsi come un ottimo luogo in cui riciclare facilmente merce rubata. Il fatto dovrebbe suggerire alle forze dell’ordine un maggior controllo su questo tipo di attività, soprattutto in virtù della semplicità con la quale si possono individuare merci sospette.

L’articolo I MERCATINI: RICICLO DI MERCE RUBATA sembra essere il primo su Radio Iscutta Web.

Mia Immagine