L’Auser si mobilita per aiutare le popolazioni colpite dal nubifragio

Senza categoria

Mia Immagine

Il disastro che ha colpito la nostra Isola nelle ultime 24 ore è una tragedia per tutti noi. Distruzione, danni, morti, dispersi, feriti: è l’ennesimo episodio della nostra fragilità, dell’impotenza, della mancanza di risorse e di coordinamento e soprattutto ci dice che non sappiamo guardare avanti e
realizzare un sistema di salvaguardia per il nostro territorio e per le persone.

L’Auser Sardegna è vicino ai Sardi in questo tragico momento, è vicino ai nostri Soci ed alle 55 Sedi diffuse in tutta la regione. Abbiamo contatto numerosi Presidenti Auser, a partire da Uras, che ci ha ospitato per la 12 Festa Regionale dell’Auser ed oggi vediamo ferita da questa immane tragedia.

Mia Immagine

Abbiamo contattato Olbia, Tempio, Villacidro, Oristano, Ales, Guspini, San Nicolò d’Arcidano, Budoni, Siniscola, Siliqua e le altre Ula le contatteremo nelle prossime ore per sapere direttamente quale è la situazione di ogni centro.

Tutte le Auser della Sardegna sono a disposizione della propria Comunità per collaborare a mitigare i tragici effetti di questo ciclone.

Contribuiremo tutti, a partire dell’Auser Regionale, a sostenere le sedi Auser danneggiate dal maltempo e nelle prossime ore lanceremo una raccolta fondi, anche piccola ma di grande cuore.

Vi chiedo di collaborare tutti inserendo nel nostro blog notizie, filmati, suggerimenti ed ogni contributo che, sono sicura, ci farà sentire più vicini e solidali di sempre.

Mia Immagine