IL VOLONTARIATO PARLA ANCHE SARDO

Senza categoria

Mia Immagine

 Hanno ritrovato il suo corpo in mare dopo quasi una settimana dall’alluvione che ha sconvolto,in poche ore, le "Cinque Terre". E’ quello di Sandro Usai, Volontario della Protezione Civile,emigrato come tanti sardi,e stabilitosi dal’99 in Liguria a Monterosso. Ora Arbus piange la scomparsa di uno tra i suoi figli migliori,caduto mentre prestava sollecitamente la sua opera di Volontario. Il 22 ottobre viene rapita in un campo profughi del Popolo Saharawi, in Algeria, Rossella Urru, Cooperante dell’Associazione CISP,assieme a due suoi colleghi spagnoli. Questi fatti hanno fatto balzare all’attenzione della cronaca il lavoro che il Volontariato , in tutte le sue forme ed espressioni,svolge abitualmente con umiltà e senza clamori, a volte al prezzo della vita,come nel caso di Sandro Usai o con alto rischio,come nel caso di Rossella Urru. Ora vogliamo ricordare ai nostri Governanti ed Amministratori,e l’Assemblea generale del Volontariato del 5 Novembre a Tramatza è l’occasione giusta,che le organizzazoni di Volontariato meritano ben altra attenzione e sostegno perche’ possano continuare ad offrire con dignità,continuità ed efficacia il proprio impegno,indispensabile per la crescita della società civile.

Mia Immagine

Mia Immagine