REPORT FINALE ROLEX MIDDLE SEA RACE

Senza categoria

Mia Immagine

24 ottobre 2008

Dopo il passaggio delle isole Egadi che aveva visto Vento Di Sardegna in 4° posizione assoluta e barca più veloce nel tratto di mare compreso tra Capo San Vito e le isole Egadi, quella che doveva essere la navigazione più semplice e diretta verso Pantelleria, Lampedusa e Malta è diventata un cascata di problemi per Andrea e Guido.
Il vento sarebbe dovuto essere come da previsione, da scirocco con intensità di 15 nodi permmettendo una rotta veloce e diretta, invece inizialmente è provenuto da sud impedendo a VDS la rotta diretta al contrario di tutti gli altri concorrenti inseguitori e ben distatnti che hanno trovato al loro passaggio un vento ruotato a scirocco che gli ha permesso una rotta diretta. In più le 3 stecche mancanti su un totale di 6, hanno creato un problema imprevisto. Fin tanto che si era navigato in andature larghe e con vento leggero le prestazioni della randa erano buone, ma come il vento è aumentato, gli angoli stretti hanno obbligato a cazzare la scotta randa quanto necessario per la bolina. La randa ha iniziato a deformarsi facendo perdere preziosi gradi di angolo di bolina. Così VDS ha dovuto effetuare un bordo di rientro in più di 23 miglia, rispetto agli avversari costato molte posizioni. Come se non bastasse il motore smetteva di funzionare, scoperto poi per una piccola sporcizia nel tubo dell’alimentazione che impediva il flusso del gasolio e un mal funzionamento della pompa C. Successivamente, grazie alla super efficenza della Lombardini sono arrivati i pezzi dall’Italia in 24 ore e prontamente sostituiti dall’assistenza locale. Senza motore VDS si è trovato anche senza corrente, prodotta dai due alternatori. Niente più whinch elettrici e basculamento della chiglia. Giusto l’ecellente strumetanzione Raymarine ha continuato a funzionare a 10,5 V permettendo sia all’autopilota che al monitor cartografico di aiutarci nella navigazione sino a Malta.
Dopo 4 giorni di navigazione e con pochissime ore di sonno in totale, diventava complicato eseguire manovre per cambi vele, terzaroli e virate contro equipaggi completi e più riposati senza l’ausilio dei winch elettrici. A Lampedusa si aggiunto un temporale di grosse dimensioni con acquazzoni torrenziali, fulmini e raffiche sini a 55 nodi, che ha creato non pochi problemmi a molte barche della flotta che si sono poi ritirate, un disalberamento e molte vele esplose. Andrea e Guido avevano appena fatto in tempo ad ammainare la randa di 150 kg. successivamente issata con molta fatica e lentezza senza whinch elettrici. Una manovra che richiede oltre 15 minuti. All’arrivo a Malta intorno alle 8.00 dell’indomani VDS tagliava in 11 posizione assoluta e 1° nella categoria in doppio.

Mia Immagine

Le più grandi soddisfazioni di questa affascinante regata sono state le prestazioni di VDS non solo in termini di velocità in confronto a tutte le altre barche con equipaggi completi, ma anche le scelte tattiche e strategiche lungo tutto il percorso sino alle Egadi che hanno permesso a VDS di essere sempre nella flotta di testa.
La grande sorpresa di aver tenuto sempre a distanza e con largo margine l’imbarcazione Bostik, il primo esemplare della Veolia Oceans® one-design Class (52,5 piedi) monotipo progetto di Finot-Conq che parteciperà alla SolOceans round-the-world race, che partirà alla fine del 2009 sulla quale c’erano 4 noti velsiti francesi.

Termina così la 40° edizione della Rolex MIddle Sea Race a cui hanno partecipato 79 imbarcazioni in rappresentanza di 18 nazioni.
Il Team VDS guarda già in avanti pensando alla prossima circumnavigazione della Sardegna e alle molte migliorie da applicare alla barca affinchè non si verifichino più situazioni di disagio e compromettenti per regate così impegnative.

Oggi alle 12.00 le premiazioni.

Grazie per averci seguito.

Team VDS.

Serate affascinanti


Bonaccia a Filicudi


Mare come uno specchio


Verso Le isole Egadi


Guido alla regolazione del gennaker.


Delfini sempre presenti.


San Vito Lo Capo


Passaggio rasente a Levanzo che ha fatto balzare VDS in 4° posizione.


Randa deforme


Temporale a Lampedusa


Temporale in arrivo

Mia Immagine